Incontro con l'artista Fernado Rea

Publish in

Art & Photos

85 views

Please download to get full document.

View again

of 20
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Share
Description
1. Dioniso e Arianna, 2008 Digital printing su supporto ligneo 2. FERNANDO REA Pittore, scultore e incisore, è nato ad Isola del Liri (Fr) nel 1935, vive e lavora a…
Transcript
  • 1. Dioniso e Arianna, 2008 Digital printing su supporto ligneo
  • 2. FERNANDO REA Pittore, scultore e incisore, è nato ad Isola del Liri (Fr) nel 1935, vive e lavora a Frosinone. Diplomato all’Istituto d’Arte di Roma, ha insegnato Discipline Pittoriche al Liceo Artistico di Frosinone. Ha cominciato a dipingere nel 1952. L’artista nel suo studio
  • 3. Nel 1963 è stato tra i fondatori del Gruppo 5 di Nuova Realtà. Un gruppo di giovani artisti (Florida, Gismondi, Loreti, Rea, Palumbo-Scelza) che in quegli anni diedero vita ad una significativa esperienza collettiva nella provincia di Frosinone, caratterizzata da un forte impegno politico. La collana spezzata-1967 Da sinistra: Rea, Loreti, Floridia, Gismondi
  • 4. Essi si impegnarono seriamente nel tentativo di dare vita ad un linguaggio espressivo, nuovo e più incisivo che fosse alternativo alla realtà artistica della capitale. Le loro opere trattavano temi come le lotte operaie, la guerra del Vietnam, le stragi dei popoli africani. Vietnam, 1965- Olio su tela, cm 80x160
  • 5. Negli anni settanta Fernando Rea dipinge immagini di una natura gigantesca una sorta di giungla che lui stesso chiamata «Giungla mediterranea»
  • 6. I soggetti occupano tutto lo spazio del quadro; riconosciamo piante e animali tipici della nostra terra. I colori sono forti e innaturali , i contorni sono ben definiti.
  • 7. “ Tartaruga nello stagno” 1975 – Olio su tela cm. 60x80
  • 8. Nelle opere degli anni ‘80, Fernando Rea, pur mantenendo i soggetti della Giungla Mediterranea ( farfalle, uccelli, pappagalli), cambia completamente stile. La pennellata diventa scattante e contrapposta, si dilata ed esplode dalla cornice. “ Colomba irridescente” 1984 “Farfalla gialloazzurra” - 1984
  • 9. La scultura di Rea, ha gli stessi soggetti della pittura. Cavalli, pesci e lumache vengono realizzati con materiali di scarto (latta, ferro, legni, spaghi e cartoni), che l’artista assembla nel suo studio con laboriosa pazienza. “Cavallo” 1977 Legno, ferro, corda ,vetro cm 185x140“Civetta” Totem 1977 Legno, ferro, ottone Cm 18ox35 “ Pesce” segnale 1977 Legno, corda, ottone cm175x95
  • 10. Nel 1993 redige il manifesto della Mitarte e il suo interesse si sposta dalla natura al mito. Eroi, guerrieri e Dei saranno i nuovi soggetti delle sue opere dai colori forti e dal segno vibrante. Venere allo specchio- 1991 olio su tela, cm 70x80 Centauro e Lapita- 1992 Acrilico su tela, cm 70x100
  • 11. “Pan “ – 1991 – Acrilico su tela cm 70x 100 “L’ alloro di Apollo” 1992 – Acrilico su tela, cm 70x100
  • 12. “ Centauromachia”- 1994 Cartoni su sabbia
  • 13. Ulisse- 2014
  • 14. Molteplici sono le sue esposizioni sia personali che collettive, in Italia e all’estero. Le sue opere si trovano in collezioni private e in importanti musei italiani; numerose sono quelle collocate in piazze, enti e chiese della città di Frosinone. Fernando Rea presso la Eurometal di Frosinone, mentre lavora ad una delle sue opere Fernando Rea nel suo studio a Frosinone
  • 15. Sempre nel 1993 esegue, per la Chiesa di Santa Maria Goretti di Frosinone le vetrate e i portali monumentali. Fernando Rea con alcuni operai durante la lavorazione del portale minore della chiesa Ingresso principale
  • 16. Nelle opere più recenti, l’artista ha elaborato una metodologia di lavoro assolutamente innovativa, in cui le tecniche abituali: tempera, olio, pastelli si integrano all’uso della fotocopia e dell’elaborazione digitale. “ Amazzoni” – 2003 Digital printing su supporto ligneo- cm 130x200 “ Ninfee” -2002 Digital printing su supporto ligneo – cm 35x50
  • 17. “Mercurio” -2002 Digital printing su supporto ligneo – cm 35x 50 “ Lo sguardo di Medusa” – 2000 Digital printing su supporto ligneo- cm 130x 200
  • 18. In quest’opera l’artista tratta il mito di Narciso, personaggio della mitologia greca, un cacciatore famoso per la sua bellezza, che disdegna ogni persona che lo ama. A seguito di una punizione divina si innamora della sua stessa immagine riflessa in uno specchio d'acqua e muore cadendo nel fiume in cui si specchiava. L’opera è divisa in due parti da una linea gialla, sopra il personaggio e sotto la sua immagine speculare. L’artista gioca con il contrasto tra colori caldi e colori freddi. Interviene sulla fotografia con tratti scattanti e luminosi. “Narciso” Digital printing su supporto ligneo - 2007 cm 126x58
  • 19. Fernando Rea nel suo studio
  • 20. Gli alunni della classe III A
  • Related Search

    Previous Document

    LP Gastritis

    We Need Your Support
    Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

    Thanks to everyone for your continued support.

    No, Thanks